Olmo Amico introduce la proiezione dei film di Gianni Amico

07 luglio 2017 - h 17:00

Olmo Amico, venerdì 7 Luglio alle ore 17.00, presenta i film del padre, Gianni Amico in Galleria di Palazzo Morpurgo.

I docufilm proiettati saranno: “We Insist-Noi Insistamo! Suite per la libertà subito” (1964) e “Appunti per un film sul jazz” (1965)

“We insist”, sulle note dell’omonimo disco di Max Roach ed Abbey Lincoln, raccoglie foto rappresentative della lotta per l’emancipazione dei popoli afroamericani.

In “Appunti per un film sul jazz” compaiono Gato Barbieri, Don Cherry, Steve Lacy, Mel Waldron e altri grandi nomi del Jazz che si esibirono al festival di Bologna nel 1965; questi, vennero registrati per intero da Gianni Amico, costituendo un importante repertorio audio-visivo dell’epoca.

Gianni Amico è stato un assiduo spettatore di cinema fin da ragazzo. Dal 1960 al 1964 organizza la rassegna del cinema latino-americano prima a Santa Margherita Ligure e poi a Sestri Levante. Nel 1962 si reca per la prima volta in Brasile, innamorandosi di quella “terra piena di contrasti”, dove realizzerà il suo primo lungometraggio: “Tropici” e dove avrebbe voluto poi girare un musical. Molti suoi film, a partire dal cortometraggio d’esordio del 1964 “Noi Insistiamo! Suite per la libertà subito” recano il segno della sua passione per il jazz. Nel 1970 collabora con Jean Luc Godard in “Le vent d’est” e scrive con Glauber Rocha la sceneggiatura di “Der leone have sept cabeças”. Nel 1983 idea e realizza con Renato Nicolini a Roma “Bahia de Todos os Sambas”, ne uscirà un vhs nel 1996 a cura delle edizioni Elle-Multimedia. Nel filmato sono presenti Caetano Veloso, Dorival Caymmi, Gal Costa, Gilberto Gil, Joao Gilberto, Nanà Vasconcellos e altri.
Il suo ultimo progetto in fase di pre-produzione fu Django ispirato alla vita di Django Reinhardt. Gianni Amico muore il 2 Novembre 1990 a Roma.

VENUE

Galleria di Palazzo Morpurgo
Via Savorgnana
33170 Udine Udine

INFORMAZIONI

email info@euritmica.it
tel +39.0432.1744261