La stagione musicale del Teatro Pasolini di Cervignano

LA STAGIONE DI MUSICA 2017/2018 DEL TEATRO PASOLINI DI CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)

a cura di Euritmica – Associazione Culturale di Udine

Da ormai 14 anni, la stagione musicale del Teatro Pasolini porta la firma dell’ Associazione culturale Euritmica, sotto la direzione artistica di Giancarlo Velliscig, e mai come quest’anno si può parlare di questo teatro come luogo privilegiato per la commistione tra le arti e per l’attraversamento dei diversi linguaggi espressivi. Le sette scelte tematiche che contraddistinguono la stagione 2017/2018 sono orientate verso le nuove aperture alla musica contemporanea, alla rilettura di grandi classici, al teatro musicale nelle sue molteplici declinazioni: canto, narrazione, recitazione, e ai sempre doverosi contributi al jazz, alla world e alla canzone d’autore.

L’apertura del cartellone, mercoledì 8 novembre, è affidata a Peppe Servillo, voce degli “Avion Travel”, con il “Pathos Ensemble”, un trio di eccezionali musicisti composto da Silvia Mazzon al violino, Mirco Ghirardini al clarinetto e Marcello Mazzoni al pianoforte, assieme per rappresentare “L’histoire du soldat” di Igor Stravinskij, uno spettacolo dove la storia, l’arte, la recitazione e la grande musica del Novecento formano un connubio appassionante. Tratto da una fiaba russa di Afanas’ev, Servillo v’inserisce magistralmente tutta la sua straordinaria verve interpretativa.

Si prosegue il 23 novembre con “Ode a Tina” un omaggio al genio e alla straordinaria vicenda umana della friulana Tina Modotti, fotografa, attrice, rivoluzionaria, splendente figura iconica del Novecento. Si tratta di una produzione della Corale Polifonica di Montereale Valcellina che mette in scena un sentito tributo musicale, vocale e recitativo a una donna friulana che visse da protagonista, con palpitante partecipazione e grande sensibilità artistica, episodi storici del primo novecento.

La musica e la letteratura s’incontrano il 7 dicembre nello spettacolo “La Traviata delle Camelie”, dove Violetta della “Traviata” di Verdi e Marguerite della “La signora delle Camelie” di Dumas interagiscono, a volte drammaticamente (comme il faut!) a volte in modo dissacratorio, attraverso i racconti di David Riondino e Dario Vergassola, di nuovo irresistibilmente insieme, accompagnati sul palco da un ensemble musicale e dalla splendida voce del soprano Beibei Li.

Il jazz, la world e la canzone d’autore saranno protagonisti dell’ultima parte della stagione, nell’anno nuovo: l’11 gennaio si esibirà la Udin&Jazz Big Band, un’orchestra formata da una ventina di giovani musicisti del Friuli Venezia Giulia che il festival udinese ha deciso di produrre e sostenere, credendo nel potenziale e nell’alta qualità del progetto; il 1° febbraio la musica d’autore friulana, che Euritmica da sempre valorizza, troverà il suo giusto spazio nel concerto che il cantautore e chitarrista Lino Straulino dedicherà al grande poeta carnico, da poco scomparso, Leonardo Zanier. Il finale della rassegna propone due concerti di assoluto spessore artistico: martedì 13 febbraio, calcheranno il palco del Pasolini i musicisti storici di Francesco Guccini, in un progetto che intende dare continuità e valore all’immenso patrimonio musicale e poetico del Maestrone modenese. Il 13 marzo, per l’ultimo concerto della stagione musicale, una data che segna un importante ritorno: il chitarrista brasiliano Yamandu Costa, uno dei più grandi talenti mondiali della chitarra e dell’interpretazione della musica sudamericana, perennemente in tournée nei migliori teatri e festival internazionali, sarà a Cervignano con la sua sette corde e la sua tecnica inarrivabile.

Il Teatro Pasolini conferma dunque la sua vocazione di spazio multidisciplinare, aperto al confronto e alla curiosità, dove coesistono le voci della contemporaneità e della tradizione e dove le nuove architetture dell’arte si coniugano nel nome della globalità espressiva dei nostri giorni.

 

PROGRAMMA DELLA STAGIONE MUSICALE 2017/2018

mercoledì 8/11/2017 h 21:00
PEPPE SERVILLO & Pathos Ensemble
in L’HISTOIRE DU SOLDAT di Igor Stravinsky
Un percorso a ritroso tra le due guerre mondiali
Peppe Servillo, voce degli “Avion Travel”, sul palco assieme a Pathos Ensemble, un trio di eccezionali musicisti composto da Silvia Mazzon al violino, Mirco Ghirardini al clarinetto e Marcello Mazzoni al pianoforte, assieme per rappresentare L’Histoire du Soldat, di Igor Stravinskij, uno spettacolo dove la storia, l’arte, la recitazione e la grande musica del Novecento formano un connubio appassionante. Tratto da una fiaba russa di Afanas’ev, Servillo v’inserisce magistralmente tutta la sua straordinaria verve interpretativa.

giovedì 23/11/2017 h 21:00
ODE A TINA

Omaggio a Tina Modotti
produzione: Corale Polifonica di Montereale Valcellina |regia: Ferruccio Merisi |attori: Marta Riservato, Max Bazzana, Stefano Ferrando|Coro ed ensemble musicale della Corale di Montereale Valcellina|cantanti Solisti: Gina Ianni, Rodolfo Vitale|direzione: Maurizio Baldin

un omaggio al genio e alla straordinaria vicenda umana della friulana Tina Modotti, fotografa, attrice, rivoluzionaria, splendente figura iconica del Novecento. Si tratta di una produzione della Corale Polifonica di Montereale Valcellina che mette in scena un sentito tributo musicale, vocale e recitativo a una donna friulana che visse da protagonista, con palpitante partecipazione e grande sensibilità artistica, episodi storici del primo novecento.

mercoledì 20 dicembre 2017 h 21:00
La Traviata delle Camelie
Marguerite e Violetta: donne sull’orlo di una crisi respiratoria
con DAVID RIONDINO e DARIO VERGASSOLA
La musica e la letteratura s’incontrano in questo spettacolo, dove Violetta della “Traviata” di Verdi e Marguerite della “La signora delle Camelie” di Dumas interagiscono, a volte drammaticamente (comme il faut!) a volte in modo dissacratorio, attraverso i racconti di David Riondino e Dario Vergassola, di nuovo irresistibilmente insieme, accompagnati sul palco da un ensemble musicale e dalla splendida voce del soprano Beibei Li.

giovedì 11/01/2018 h 21:00
UDIN&JAZZ BIG BAND in concerto
Giovanni Cigui, Luka Vrbanec, Filippo Orefice, Giorgio Giacobbi, Stefano De Giorgio, sax / Flavio Zanuttini, Mirko Cisilino, Francesco Ivone, Gabriele Cancelli, trombe / Max Ravanello, Federico Pierantoni, Alice Gaspardo, Matteo Morassut, tromboni / Stefano Fornasaro, flauto / Mattia Romano, chitarra / Chiara di Gleria, voce / Emanuele Filippi, pianoforte / Roberto Amadeo, contrabbasso / Marco D’Orlando, batteria
Un’orchestra formata da una ventina di giovani musicisti del Friuli Venezia Giulia che il festival udinese ha deciso di produrre e sostenere, credendo nel potenziale e nell’alta qualità del progetto. A Udin&Jazz 2016 si sono esibiti con il sassofonista e rapper inglese Soweto Kinch e nel 2017 con un altro grande del sassofono, Francesco Bearzatti.

giovedì 1/02/2018 h 21:00
LINO STRAULINO
Omaggio a Leo Zanier
Lino Straulino è un musicista atipico nella scena friulana; carnico doc, solitario e schivo, dedica da anni il suo impegno alla chitarra e alle sue ballate di ispirazione folk e blues, spesso accompagnate da un cantato assolutamente personale e profondamente legato alla sua matrice etnica. A Leonardo Zanier, il poeta e scrittore da poco scomparso, il cantautore carnico dedica questa serata proponendo numerose sue poesie incastonate in una musica calda e fraterna; un modo  per contribuire ancora una volta a diffonderle e a renderle eterne.

martedì 13.02.2018 h 21:00
I MUSICI DI FRANCESCO GUCCINI

Juan Carlos “Flaco” Biondini, voce, chitarra; Vince Tempera, tastiere; Antonio Marangolo, sassofono; Pierluigi Mingotti, basso elettrico; Ivano Zanotti, batteria
Questo progetto, proposto dai musicisti storici del Maestrone modenese, da sempre al suo fianco in centinaia di concerti, si propone di dare continuità e valore a un patrimonio musicale e poetico immenso. Dopo il ritiro dalle scene di Guccini, si tratta della più emozionante occasione di rivivere le sue canzoni nella diretta testimonianza di chi per decenni le ha portate sulle scene e nelle nostre vite, accanto a lui.

martedì 13.03.2018 h 21:00
YAMANDU COSTA
, chitarra
Un grande ritorno al Pasolini! Uno dei più grandi talenti mondiali della chitarra che incarna la nuova musicalità del Brasile e del sudamerica. Perennemente in tournée nei migliori teatri e festival internazionali, sarà a Cervignano con la sua sette corde e la sua tecnica inarrivabile, rinnovando vecchi temi e presentando proprie composizioni, per offrire sempre uno spettacolo appassionato e contagioso. Costa ha vinto i più rilevanti premi della musica brasiliana e nel 2010 il CD “Luz da Aurora” con Hamilton de Holanda è stato nominato per il Grammy Latino.

STAGIONE DI MUSICA – BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Biglietti singoli

Peppe Servillo & Pathos Ensemble, Histoire du soldat/ David Riondino e Dario Vergassola , La Traviata delle Camelie / I Musici di Guccini / Yamandu Costa

Intero  euro 15 / Ridotto  euro12 / Under 26 e studenti euro 8

Biglietti singoli

Corale Polifonica di Montereale Valcellina, Ode a Tina/ Udin& Jazz Big Band/ Lino Straulino, Omaggio a Leo Zanier

Intero  euro 12 / Ridotto  euro10 / Under 26 e studenti euro 6

ABBONAMENTO MUSICA

Intero  euro 85 / Ridotto  euro 65 / Under 26 e Studenti euro 40

ABBONAMENTO OMNIBUS TEATRO/DANZA/MUSICA

Abbonamento unico a 16 spettacoli a pagamento + 1 a ingresso libero

euro 160

LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

La nuova campagna abbonamenti è aperta dal 5 ottobre 2017.

Per informazioni: CERVIGNANO, TEATRO PASOLINI, PIAZZA INDIPENDENZA 34

ufficio abbonamenti: tel. 0431.370273 www.teatropasolini.it

pubblicato il in Senza categoria