TICKETS

COVID 19
INFO

Accesso
ai concerti

Luogo

Arena Castello di Gradisca d'Isonzo (GO)
34072 Gradisca d'Isonzo (GO)

Data

30 Lug 2022

Ora

20:30

Ingresso

la serata è ad ingresso libero, compresi i due concerti

Etichette

In primo piano

“GIULIO FA COSE…”: incontro con Paola e Claudio Regeni, Alessandra Ballerini, Ascanio Celestini, Erri De Luca, Marco Paolini

Sabato 30 luglio ore 20:30 
“GIULIO FA COSE…”
Incontro con Paola e Claudio Regeni, Alessandra Ballerini
e gli ospiti Ascanio Celestini, Erri De Luca, Marco Paolini
Con il Patrocinio della Camera dei Deputati
Arena del Castello di Gradisca d’Isonzo
ingresso libero

In collaborazione con il collettivo Giulio Siamo Noi

Dal 2016 Onde Mediterranee Festival è dedicato a Giulio Regeni, e Paola, Claudio, Alessandra sono stati sempre al nostro fianco e noi al loro, oltre ad essere ospitati sui palchi dei vari musicisti che nel corso di questi anni vi si sono esibiti.
E il mondo dell’arte e della cultura continua a mobilitarsi per portare una testimonianza diretta del proprio dolore e sdegno rispetto a quanto accaduto in Egitto, purtroppo ancora oggi senza giustizia.
Anche in questa occasione, stretti attorno alla famiglia Regeni e all’avvocato Alessandra Ballerini, tre figure di spicco in rappresentanza di questi mondi, l’attore teatrale, scrittore e drammaturgo Ascanio Celestini, lo scrittore, giornalista e poeta Erri De Luca e il drammaturgo, regista, attore e scrittore Marco Paolini.

 

Sarà un’ulteriore occasione per fare il punto sull’iter processuale, in stallo per la mancata comunicazione da parte egiziana del domicilio degli imputati, già peraltro noti, invitando il Governo italiano a compiere un passo risolutivo per sbloccare la situazione.
Ascanio, Erri e Marco parteciperanno a questo evento con un pensiero, un ricordo, un contributo, leggendo, parlando, raccontando, per offrire uno spunto di riflessione, per ricordare Giulio, ragazzo del mondo, per stringersi attorno alla sua famiglia e a chi l’ha amato, da vivo e da quando è diventato ragazzo per sempre.

La serata è ad ingresso libero, compresi i due concerti che seguono l’incontro “Giulio fa Cose”:
Alberto Bertoli e Doro Gjat

Libero accesso