TICKETS

COVID 19
INFO

Accesso
ai concerti

Dal 27 al 31 luglio
negli stand di NOplanetB
Arena del Castello – Gradisca d’Isonzo (GO)

Tutti i giorni, dalle ore 17.30 troverete:

Laboratori aperti al pubblico
• calcola la tua impronta ecologica: potrai misurare i consumi e le emissioni causate dal nostro stile di vita.
• Eco-quizzone: un super quiz sulla sostenibilità.
• Mercatino second-hand:  potrai trovare dei vestiti a cui dare una nuova vita.

Laboratori per bambini

Laboratorio di riciclo:
Attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo (fogli di giornale, vecchie bottiglie) si creeranno dei giochi che utilizzano l’aria, come delle girandole.

Alla scoperta dell’energia:
Verranno illustrate delle curiosità sulle fonti energetiche che aiuteranno le differenze di ciascuna risorsa e il loro utilizzo. In seguito, i bambini comprenderanno l’importanza dell’energia nelle nostre vite attraverso un gioco dell’oca che metterà alla prova i piccoli partecipanti.

Alla scoperta della biodiversità
Che cos’è la biodiversità? Che ruolo ha nel pianeta in cui viviamo? Il laboratorio illustrerà l’importanza della biodiversità per il pianeta Terra e attraverso un esperimento i bambini e le bambine potranno comprendere le conseguenze dell’effetto serra.

Alla scoperta dell’acqua
Quanto ne sai sull’acqua? Sei pronto a farti sorprendere su una delle risorse più importanti per la nostra vita?
Ti aspettiamo al nostro stand per il quizzone e per aggiudicarti un premio che ti aiuterà a non sprecare l’acqua!

Alla scoperta di cosa mangiamo
La salute del nostro corpo e la salute del pianeta Terra passano entrambe dalla nostra tavola: al nostro stand costruiremo insieme una piramide alimentare per comprendere l’impatto sia sul nostro stile di vita che sull’ambiente. Al termine dell’attività potrai mettere alla prova quello che avrai imparato insieme a noi con un quiz a premi!

Una caccia al tesoro… ecologica
Nel parco del castello di Gradisca ti aspettiamo per una missione da veri amici dell’ambiente: liberare il verde dai rifiuti. Potrai imparare a riconoscere i diversi materiali, dai più comuni a quelli più particolari.
Infine, potrai raggiungere il nostro angolo di spiaggia, in cui la sfida sarà scoprire il tempo di smaltimento dei vari rifiuti.

Da ombrelli … ad aquiloni
Un ombrello usurato e non funzionante può trovare una seconda vita: attraverso il laboratorio costruiremo degli aquiloni con vari materiali da riciclo.

Onde Mediterranee Festival è realizzato in collaborazione con NoPlanetB APS, associazione di promozione sociale che nasce nel 2017 da un piccolo gruppo di amici del Monfalconese che, allarmati dal sempre crescente degrado ambientale tutto intorno a loro, hanno deciso di provare a rispondere attivamente ed in prima persona a queste problematiche. Nel corso degli anni il gruppo si è concentrato su varie attività quali, pulizie di spiagge, fiumi e parchi, conferenze tematiche, piantumazioni, divulgazione ambientale tramite social network, orto sociale e continua a promuovere una visione di ambientalismo scientifico, attivo, inclusivo, consapevole e responsabile.

Stand eno-gastronomici a cura di:
ARCI SKIANTO Gradisca d’Isonzo / CHEF ALESSIA BELTRAME e ORTO FELICE azienda agricola biologica Udine / ATTIC Staranzano

Alessia Beltrame è una chef friulana che vive tra Udine e Londra. Diplomata all’Accademia del Gambero Rosso ha esplorato il mondo del fine dining e della cucina naturale e olistica, collaborando con diversi nomi europei, tra cui Noma, Honey and Co e Masseria Moroseta. La sua è una cucina stagionale e biologica, con un forte accento sulle spezie, sulle erbe spontanee e sui fermentati e influenzata da culture gastronomiche che spaziano dal Mediterraneo al Sud-Est Asiatico. È insegnante di cucina e co-fondatrice del progetto L’Orto Pronto, in collaborazione con Caterina Romanelli e l’azienda agricola l’Orto Felice.
In occasione di Onde Mediterranee Alessia e L’Orto Felice hanno il piacere di collaborare con i ragazzi di NoPlanetB e con Arci Skianto, presentando un’offerta gastronomica di street food completamente vegetale, utilizzando gli ingredienti dell’orto, con una proposta all’insegna della stagionalità e della freschezza, con l’obiettivo di convincere e convertire anche i “carnivori”, perché mangiare sano gustoso e vegetale senza rinunciare alla golosità e al piacere si può! Le ricette avranno un tocco creativo ed etnico, con ampio utilizzo di spezie ed erbe spontanee, come i felafel di fagioli friulani e le melanzane locali affumicate alla palestinese.
L’azienda agricola biologica l’Orto Felice, naturale continuazione di una antica tradizione contadina che la famiglia Romanelli si tramanda da generazioni, viene certificato biologico nel 1989. Vi si coltivano otto ettari di terreno secondo i principi dell’agricoltura biologica e dell’agroecologia, in un ventaglio multicolore di ortaggi di stagione, privilegiando varietà antiche, gustose e di tradizione contadina, frutta, erbe aromatiche ed erbe spontanee.