TICKETS

FORMAZIONE

Gilad Atzmon sax alto & soprano, clarinetto
Frank Harrison pianoforte
Yaron Stavi basso
Chris Higginbottom batteria

Ad inaugurare il nuovo anno concertistico sarà Gilad Atzmon, un sassofonista dalla straripante energia, che fonde il linguaggio jazzistico con quello della tradizione yiddish, il funk, il rock e sonorità arabeggianti. È da molti anni membro dei Funk Blockheads (la band di Yan Dury, “…sex, drugs and rock&roll!”), oltre ad aver affiancato sui palcoscenici più importanti al mondo Sir Paul McCartney e Robbie Williams.

Il suo stile jazzistico è principalmente bebop/hard bop, senza disdegnare il free jazz, data la sua straordinaria capacità di improvvisazione – in termini di velocità, energia e intensità – al punto di suonare due sassofoni contemporaneamente. Gilad Atzmon è noto anche in qualità di scrittore. I suoi due romanzi più conosciuti sono Guide to the Perplexed (2001) e My One and Only Love (2005), entrambi incentrati sull’esplorazione psicologica di ebraismo e sionismo. Atzmon è infatti appartenente alla comunità ebraica e ne rappresenta l’aspetto più aperto e innovativo, impegnato com’è nel superamento di secolari steccati religiosi e razziali a partire dal nucleo più conservatore del suo Paese.